La cruda realtà riguardo la professione da agente immobiliare

Sei un agente immobiliare talentuoso ma gli immobili che mostri ai tuoi clienti si vendono a fatica? In questo articolo scoprirai come dare una svolta alla tua professione a partire da oggi.Sei un agente immobiliare talentuoso ma gli immobili che mostri ai tuoi clienti si vendono a fatica?

Tutte quelle ore sprecate a prendere appuntamenti eppure ancora non si smuove nulla. Arriva qualche debole offerta ma la proprietà non cede perché vuole più soldi.

Sei sicuro che la tua professione non abbia una carta vincente nascosta?

Se sei un agente immobiliare tradizionale e vuoi iniziare a concludere tante trattative e rapidamente, continua a leggere. In questo articolo scoprirai come dare una svolta alla tua professione a partire da oggi.

Il cliente di oggi è estremamente evoluto. Si aspetta il massimo da te, sta attento a non essere fregato, è autonomo e reperisce molte informazioni sul web. L’aspetto più grave è che il compratore è capace di trovare on-line infiniti annunci di case in vendita da privati. Per certi versi internet è stata una vera maledizione!

Il compratore non ha tempo da perdere.

Chi cerca casa decide di affidarsi ad un’agenzia immobiliare per avere un servizio in più rispetto a tutto ciò che già potrebbe fare da solo. Se può risparmiare soldi non pagandoti, lo farà di certo. C’è solo un fattore che ha per lui importanza devastante: il suo tempo.Scarica Gratis Libro Appartamenti Vincenti

L’offerta immobiliare oggi è vastissima. Vi è un’ampia scelta di case in vendita eppure per l’acquirente di oggi sembra impossibile trovare la casa dei sogni. Per molti è un vero inferno. Sappiamo bene che le persone fai-da-te cercano per mesi, che poi diventano anni; se alla fine trovano è giusto per fortuna.

La gente diventa pazza nella ricerca della casa perché on-line si trova di tutto e di più. Vi sono portali on-line nei quali si può fare una ricerca più affinata, ma ci sempre sono dettagli nascosti.

Per chi cerca casa gli annunci on-line sono generalisti e quasi sempre incompleti:

  • a volte manca la planimetria
  • non si capisce realmente quale sia lo stato in cui verte l’immobile
  • manca la foto di qualche ambiente
  • per non parlare poi dei documenti, è davvero tutto in regola? (spesso non lo sanno neanche i proprietari)

Questo significa che per ogni immobile il compratore dovrà:

  • chiamare per avere le informazioni mancanti
  • aspettare via email eventuali documenti
  • andare a vedere l’immobile

Chi vuole trovare subito casa diventa pazzo in breve tempo, specialmente se lavora. Esausto si rivolgerà ad una agenzia immobiliare. Dal canto tuo dovrai fare la stessa ricerca e se il cliente non ha le idee chiare diventa un’agonia anche per te.

Se il cliente è esigente la consultazione dei portali immobiliari non sarà granché utile neanche a te. Per ottenere ciò che vuole il compratore dovrai fare qualcosa di diverso. Se stai leggendo questo articolo è perché ti serve una nuova strategia ed essere un perdente non fa per te.

Concentra l’attenzione sul compratore.

Se sei un agente immobiliare tradizionale come prima cosa cercherai di proporre al cliente le case che hai già in mano. Certo proverai a prendere d’assalto qualche altra nuova casa per avere l’esclusiva, ma l’attenzione per il compratore non è la tua attività principale.

Questa è la trappola. Hai due clienti con due interessi opposti: compratore e venditore.

Proporresti mai al compratore immobili:

  • in mano a privati? No
  • all’asta? Non credo proprio
  • fuori dalla zona di tua competenza? Non ne avresti il tempo
  • al miglior prezzo possibile? Ne dubito fortemente

Ti limiterai a fare da arbitro, mentre potresti essere l’eroe dell’acquirente…

Prova a metterti nei panni di chi cerca casa, perché dovrebbe pagarti? Solo perché hai la casa in esclusiva, oppure perché ti sei preso il disturbo di mostrare loro la casa? L’aiuto nella fase di compravendita dalla proposta d’acquisto fino al rogito è un servizio tale da giustificare la spesa? La risposta per loro è: No.

Il venditore ti pagherebbe, ma sa che il compratore diventerà pallido nel momento in cui scoprirà che l’immobile è in mano all’agenzia. La verità è che ormai devi pregare Dio per farti dare l’esclusiva ed è pieno di annunci on-line con specificato a caratteri cubitali: astenersi agenzie.

E’ imbarazzante, tuttavia per tua fortuna esiste una via alternativa.Scarica Gratis Libro Appartamenti Vincenti

Specializzati e diventa un Property Finder.

Ecco allora in cosa può distinguersi un bravo agente immobiliare, non solo per guadagnare soldi ma per vedere un cliente soddisfatto e felice del servizio ricevuto.

Risolvi problemi difficili
e guadagnerai di più

Dopotutto perché dovresti essere pagato per risolvere qualcosa di facile? Sarebbe controverso.

La risposta è molto semplice perché ci hanno già pensato altri agenti. Esiste infatti una nuova tipologia di agente immobiliare che si chiama Property Finder e che fa l’interesse solo del compratore.

Cacciatore di immobili, personal shopper immobiliare, house hunter, agente del compratore, tanti sono i modi di chiamarlo.

Il Property Finder parla chiaro: non puoi fare contemporaneamente gli interessi sia del venditore che del compratore. Il motivo è che le due parti hanno delle esigenze contrapposte.

Se sei un professionista serio deciderai di specializzarti in maniera rigorosa in questo e ne farai il tuo urlo di battaglia.

Dal Corriere della Sera al Sole24Ore oggi si parla sempre più della figura emergente del Property Finder e del perché sia così importante. Se non ne hai mai sentito parlare di suggerisco di correre ad informarti.

In Italia ci sono ancora pochi Property Finder.

Mi correggo, in Italia ci sono moltissimi Property Finder, ma fasulli. Dicono si esserlo ma in realtà nell’agenzia fanno un po’ di tutto. Un cliente ben informato diffiderà da loro come la peste.

Un vero Property Finder fa solo gli interessi del compratore, lavora solo per lui, si fa pagare solo da lui.

Il Property Finder si fa pagare di più rispetto ad un normale agente immobiliare, circa il 6%. Una bella vittoria, ma il costo maggiore è giustificato dal fatto che troverà la casa dei sogni nel giro di due mesi massimo.

Se non vi è una casa con quelle caratteristiche saprà dire con certezza che non vi è niente. Solo così si guadagna la fiducia del sul cliente, con la lealtà.

La ricerca sui portali immobiliari on-line rappresenta una minima parte della ricerca del Property Finder. E’ un cacciatore, un segugio, una furia, non se ne sta comodo seduto dietro una scrivania a fare telefonate. Scende in campo, si attiva, si muove e si prende la briga di vedere ogni singolo appartamento al posto del compratore.

Il Property Finder mostrerà al suo cliente massimo cinque appartamenti. Se glieli mostrerà è perché sa che al 90% il compratore troverà ciò che cerca. Ha quindi già visto gli appartamenti che mostra e fa solo quello da due mesi. Ecco come distruggere la concorrenza, questa è la forza di questa nuova figura professionale.

Chiudi una trattativa al primo colpo.

Le recenti ricerche dimostrano che le maggiori probabilità di vendita sono legate alla visita esperienziale direttamente sul posto. E’ indispensabile che la casa che mostrerai al compratore possa far scattare il colpo di fulmine nei primi 90 secondi, deve ipnotizzare.

Utilissimo sarà per te avere contatti con investitori immobiliari e costruttori perché con ogni probabilità stanno usando le migliori strategie di marketing immobiliare per vendere casa subito ed al miglio prezzo. Ci sono tecniche ben precise per allestire un immobile per la vendita.

Un’altra possibilità che hai è quella di contattare anche architetti o designer di interni per sapere se hanno ristrutturato di recente immobili che sono uno schianto e sono destinati alla vendita.

Una proprietà immobiliare che si presenta nel migliore dei modi per pulizia, arredi, profumi, illuminazione ecc. significa più chance per te di vendere entro 60 giorni in qualità di Property Finder.

Fai attenzione a questa sfumatura di differenza tra ciò che fai adesso in maniera tradizionale e ciò che fa un Property Finder. Se non lo farai avrai sempre maggiori difficoltà ad ottenere case in esclusiva ed a trovare in brevissimo tempo la casa per il tuo cliente.

Le compravendite tra privati sono destinate ad aumentare, mentre resta irrisolta la difficoltà per chi cerca casa di trovare quella perfetta in pochissimo tempo.

Fai la scelta giusta, cerca di capire da che parte stai altrimenti verrai divorato dai Property Finder in ascesa.

Vuoi guadagnare di più con gli Affitti Brevi? Scarica subito la mia Guida Gratuita “AV Appartamenti Vincenti” cliccando qua sotto:
Scarica Gratis Libro Appartamenti Vincenti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *